Comunicazione e pubblicità  – Pk. Nuova organizzazione per un mercato difficile

L’articolo riprodotto su Primaonline.it è un estratto di quello pubblicato nel numero 358, Gennaio 2006, di ‘Prima Comunicazione’


Il 5 gennaio, a Milano, nella sede di Publikompass in via Carducci, l’amministratore delegato Angelo Sajeva ha riunito tutti i manager della concessionaria di pubblicità  per illustrare la riorganizzazione della struttura che parte con il nuovo anno.
“Quando sono arrivato in Pk nel gennaio 2001 ho subito pensato a un nuovo modello organizzativo che è stato avviato quattro mesi dopo e ha portato a importanti risultati”, afferma Sajeva. “II fatturato è passato dai 305 milioni di euro del 2000 ai 365 milioni del 2005. Ottime performance registrate rispetto al margine operativo, nonostante gli ultimi cinque anni non siano stati tra i migliori per il mercato pubblicitario, almeno per la parte dei mezzi più importanti del portafoglio”. Il nuovo modello organizzativo prevede la costituzione di una nuova direzione generale pubblicità  affidata a Fabrizio Masini, già  direttore generale della pubblicità  nazionale, che risponderà  direttamente all’amministratore delegato. “Masini avrà  come attività  centrale il commerciale nazionale e locale e il marketing”, spiega Sajeva. “Dovrà  lavorare sia al nazionale sia al locale che sempre di più funzionano secondo il principio dei vasi comunicanti. Molti clienti nazionali comprano la locale attraverso i propri concessionari sul territorio. Nel settore automobilistico calano gli investimenti a livello nazionale, ma crescono quelli dei concessionari locali. Succede così anche nelle Itc, nelle telecomunicazioni e con gli elettrodomestici ‘neri’. I clienti trovano percorsi più agevoli e noi dobbiamo stare attenti che nazionale e locale non entrino in concorrenza. Non possiamo essere contenti se uno cresce a scapito dell’altro. Ci deve essere un controllo della gestione della pubblicità . La partita degli anni futuri delle concessionarie di pubblicità  si gioca proprio sulla gestione. Quindi, Masini dovrà  avere un forte controllo sulle modalità  di vendita di tutti i prodotti in portafoglio – redditività , quote di mercato – e contemporaneamente esercitare una forte pressione sulle reti di vendita – produttività  – per raggiungere i budget. Inoltre, mi farà  da supporto nel rapporto con gli editori che gestiamo”.
Un’altra nuova direzione che dipende direttamente da Sajeva è quella denominata nuove iniziative e rapporti editoriali. Responsabile è Marco Ciprandi, in precedenza direttore commerciale dell’area locale, che dovrà  sviluppare nuovi progetti editoriali, soprattutto nell’area dei quotidiani e locale. Tra l’altro, Ciprandi dovrà  gestire il progetto del quotidiano a diffusione mista (gratuito e in edicola a 50 centesimi) che Niki Grauso vuole portare con sette edizioni dalla Sardegna nel Nordest – dove Pk aprirà  sette nuove filiali – e curare i rapporti con gli editori del Corriere dello Sport/Stadio, del Corriere dell’Umbria e Firenze, del Corriere di Caserta e Napoli, del Denaro.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale