Quotidiani – Tempo. Le manovre di Veltroni e Bonifaci

L’articolo riprodotto su www.primaonline.it è un estratto di quello pubblicato nel numero 357, Dicembre 2005, di  ‘Prima Comunicazione’

È Walter Veltroni, sindaco di Roma, da sempre considerato  uomo in grado di influire sulle scelte – e sui cambi – dei direttori dei quotidiani romani, ‘Tempo’ e ‘Messaggero’. Tanto più ora in vista delle politiche di primavera Il motto di spirito: “A Roma non si muove foglia che Veltroni non voglia” alla lunga è diventato poco spiritoso. Walter Veltroni – ex dirigente del Pci (anche se giura che lui comunista non lo è mai stato), ex brillante direttore dell’Unità  (la riportò in vita con una respirazione bocca a bocca e poi con un audace trapianto di videocassette) e ora primo cittadino della prima città  d’Italia – è sì uomo che prima di tagliare un nastro, prima di benedire una mostra, prima di inaugurare una nuova piazza si assicura che sia presente almeno un centinaio tra cronisti e fotografi per immortalare l’evento, è sì assai attento a tutto quello che si scrive su di lui e sul suo operato, ma via, non esageriamo!  La fola secondo la quale il suo potente ufficio stampa – con a capo Paolo Soldini, il suo vice Roberto Benini e Luigi Coldagelli, addetto stampa al sindaco, più una ventina di amministrativi – tiene costantemente nel mirino le redazioni delle cronache cittadine, che esercita indebite pressioni perché non si parli troppo male di una città  sull’orlo del disastro dal 753 a.C., e cioè dalla sua augusta fondazione, è appunto una sciocchezza. Anche se non del tutto campata per aria. Tanto che, sempre per le vie del centro città  e dalle parti della sede del Tempo, si dice e si ripete che – uscito Franco Bechis da palazzo Wedekind – il nome del nuovo direttore sarà  sicuramente il risultato di un’entente cordiale tra Veltroni e l’editore Domenico Bonifaci.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale