Istituzioni – Provincia di Milano. Un periodico per i cittadini

L’articolo riprodotto su www.primaonline.it è un estratto di quello pubblicato nel numero 357, Dicembre 2005, di  ‘Prima Comunicazione’

Dal prossimo febbraio un diluvio di copie (un milione, per essere precisi) si abbatterà  su Milano e dintorni ogni 45 giorni. Tale è infatti la tiratura della nuova testata pensata e voluta dalla Provincia di Milano. Si tratterà , racconta Franco Maggi, direttore della comunicazione dell’istituzione presieduta da Filippo Penati, di un tabloid di otto pagine di cui quattro comuni a tutte le zone e le altre quattro con notizie attinenti ad altrettante macroaree geografiche. “La nuova testata”, spiega subito Maggi, “non sostituirà  Provincia in casa, il nostro house organ, e affronterà  temi più vicini alle esigenze quotidiane dei cittadini”. Un house organ trimestrale che comunque ha già  visto un profondo restyling di contenuti e di immagine. “A differenza di chi ci ha preceduto, noi abbiamo deciso di produrlo tutto in casa”, dice con un certo orgoglio Maggi. “Il direttore responsabile è Angelo De Vivo, dipendente della Provincia, e la redazione è composta da persone che lavorano all’interno della struttura di comunicazione. Questo ci ha consentito di abbattere i costi redazionali e, con un accordo con Poste Italiane, anche quelli per la spedizione alle 65mila famiglie che lo ricevono gratuitamente”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale