Radio- R101. Gerry Scotti vice presidente on air

L’articolo riprodotto su www.primaonline.it è un estratto di quello pubblicato nel numero 355, Ottobre 2005, di  ‘Prima Comunicazione’


All’inizio di settembre, durante la presentazione dell’ottava edizione di ‘Passaparola’, Gerry Scotti aveva annunciato che il gruppo Mondadori gli aveva proposto un importante incarico all’interno di R101 riservandosi di prendere una decisione. Ora la decisione è stata presa e il presentatore da gennaio assumerà  l’incarico di vice presidente del network che fa capo a Monradio, la controllata guidata dall’amministratore delegato Carlo Mandelli.
Dal prossimo anno Gerry (all’anagrafe Virginio) Scotti porterà  a R101 non solo il contributo manageriale di chi ha fatto radio a lungo e con grande successo, ma andrà  anche in onda, per un ritorno davanti ai microfoni che manca da anni (l’ultima breve performance risale all’88 su Rds).
Tra le altre novità  del network diretto da Francesco Perilli, segnaliamo la partenza, sabato 8 ottobre alle 15, del programma  ‘Superclassifica di Tv Sorrisi e Canzoni’. L’hit parade condotta da Paoletta e Luca Dondoni è uno dei primi esempi di sinergia che prende vita tra la radio e le testate del gruppo di Segrate.
Inoltre, R101 prosegue la campagna di acquisizione delle frequenze. Il segnale ora arriva in Sicilia e si è ampliato in Puglia e in Trentino. Sale all’81,5% la popolazione coperta superando con anticipo gli obiettivi previsti per quest’anno per raggiungere i quali da gennaio è stata investita una cifra superiore ai 30 milioni di euro.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale