Associazioni – Anes. Gli specializzati nelle scuole

(Prima Comunicazione – numero 351 – Maggio 2005) L’Anes, l’associazione nazionale che riunisce 220 editori che pubblicano oltre mille riviste tecniche specializzate, ha lanciato un progetto per fare entrare i periodici degli associati nelle aule degli istituti superiori e delle università . Dice Giuseppe Nardella, presidente dell’Anes e amministratore delegato dell’editrice Tecniche Nuove: “Riteniamo che le riviste tecniche rappresentino un momento di conoscenza fondamentale per i giovani che stanno imparando la teoria con l’obiettivo di tradurla in pratica entro pochi anni. Siamo sicuri, per fare un esempio, che chi frequenta scuole con indirizzo chimico, possa trarre un grande vantaggio a leggere le riviste del settore”. La proposta è stata presentata a un convegno dell’Anes, tenuto il 16 maggio nella sede dell’Assolombarda per festeggiare i 10 anni di attività  dell’associazione, al quale è intervenuto anche il sottosegretario alle Comunicazioni, il senatore Massimo Baldini di Forza Italia, che ha promesso un intervento governativo per agevolare le scuole e le università  che vogliono tradurre in pratica l’iniziativa dell’Anes. “E di questo siamo grati all’esecutivo”, ha detto Nardella, “così come siamo grati ai nostri associati che hanno accettato di praticare uno sconto del 50% sulle riviste inviate nelle scuole. Purtroppo, al momento, manca solo la disponibilità  delle Poste per quanto riguarda l’invio delle riviste”. Al convegno è stata anche presentata una ricerca curata da Enrico Finzi per l’istituto Astra-Demoskopea, secondo la quale ben 9,5 milioni di persone tra i 18 e i 64 anni, cioè in età  lavorativa, leggono la stampa tecnica specializzata. Un dato di tutto rispetto se si considera che in Italia i lettori di quotidiani, secondo l’ultima Audipress, sono 11,6 milioni.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale