Servizio di copertina – Andrea Monti. La sfida

(Prima Comunicazione – numero 350 – Aprile 2005) L’ex direttore di Epoca, Panorama, Sette, Gq, Maxim e oggi conduttore di ‘Sfera’ sulla 7, Andrea Monti, racconta perché a 50 anni ha deciso di fare un nuovo settimanale d’informazione e ha trovato l’editore disposto a lanciarsi in questa avventura nella Camuzzi International della famiglia Jannuzzelli e di Fabrizio Garilli, che investirà  20 milioni di euro in due anni. Si chiama News, la pubblicità  la raccoglie la Publikompass, esce a metà  maggio, costa un euro e vuole pescare lettori al di sotto dei 30 anni. “Quanti lettori hanno quotidiani e newsmagazine nella fascia sotto i trent’anni? Nessuno, o se va bene pochissimi. I giovani ci dicono: i vostri giornali non ci interessano e anche la vostra tivù non ci interessa”, dice Andrea Monti. “Questa è una generazione che si informa sulla free press, su Internet, con il cellulare, con le radio. E noi le offriamo un’informazione assurda, che dedica pagine e pagine ai mal di pancia di Follini e dell’Udc o alla polemica su Ritanna Armeni da Ferrara. Questa è follia. La verità  è che stiamo facendo dei giornali che non corrispondono in nulla alla grammatica della gente che dovrebbe leggerli”. “Oggi vedo un’opportunità  di mercato per tentare una strada nuova. Un’opportunità  aperta da una crisi che attacca soprattutto i newsmagazine. Però i nostri competitor non sono Espresso e Panorama. Semmai sono i quotidiani”, continua Andrea Monti. “Dal quotidiano proviamo a prendere un po’ di velocità . Faremo un giornale che chiude a mezzanotte del giovedì per essere fresco in edicola il venerdì mattina. E poi costa decisamente meno di un rotocalco. Usiamo carta da quotidiano, solo di grammatura leggermente superiore. Andiamo a caccia di lettori nuovi, che al prezzo di un caffè si troveranno in mano un prodotto nuovo per formato e trattamento delle notizie”. News è realizzato da un service, Edimag, fondato da Monti con Sergio Luciano, ex responsabile economia della Stampa, di Repubblica, del Sole 24 Ore ed ex direttore del Nuovo.it. “Questo è un service molto particolare, dedicato unicamente a questo progetto”, spiega il direttore di News. “Dà  forma a una specie di club di irregolari del giornalismo, a un gruppo di persone che da un lato ha scelto di non intrupparsi e dall’altro di sporcarsi le mani, di fare anche un pezzo del mestiere dell’editore. Io, il condirettore Zazzeri, Sergio Luciano e Gianfranco Chiarle stiamo giocando una scommessa in cui la libertà  è un fattore primario. Cerchiamo di essere padroni di noi stessi: se la scommessa funzionerà  avremo anche un ritorno economico. Se non funzionerà  pagheremo dazio”.

___________________
Nella foto, Andrea Monti

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale