Televisione – Mediaset. Marchese comunica la fiction

(Prima Comunicazione – numero 350 – Aprile 2005) Novità  nella comunicazione di Mediaset dove Paolo Calvani, direttore comunicazione e rapporti con i media, sta riorganizzando la struttura degli uffici stampa nel segno di una maggiore fluidità  e interazione tra le varie strutture. I primi cambiamenti evidenti partono da Roma, dove è arrivata in veste di consulente Laura Marchese, col ruolo di coordinatrice ufficio stampa della fiction. Marchese, che segue anche la comunicazione strategica di Guido Barbieri e Francesco Pincelli, rispettivamente il direttore diritti e il responsabile editoriale della fiction, non è una figura nuova per Mediaset: ha maturato una certa esperienza nel settore lavorando per Rizzoli Audiovisivi, dove ha curato anche il lancio di ‘Ferrari’ (una miniserie prodotta per Mediaset) e nei mesi scorsi aveva incominciato a collaborare con Canale 5 su specifici progetti come la miniserie sul Papa. All’ufficio stampa di Roma sono stati riconfermati gli addetti stampa Edoardo Franchi e Francesca Fascetti, mentre Cristina De Caro è stata destinata all’ufficio stampa del digitale terrestre e Rudi Gottardo all’ufficio stampa di tutte le reti. A Milano Tiziana Mazzola, che ultimamente si era occupata di digitale terrestre e, ancor prima, del coordinamento ufficio stampa fiction, è stata confermata responsabile dell’ufficio stampa di Italia 1, Laura Ferrato dell’ufficio stampa di Canale 5 e Anna Vicent di quello di Retequattro, mentre sul fronte della fiction collabora all’ufficio stampa Paola Leonardi.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale