FRANCESCO CAMPANELLA – Da caporedattore a vice direttore del ‘Romanista’

‘Prima Comunicazione’, numero 349, Marzo 2005 – “Questa è una rapina”. È venuto facile al nuovo vicedirettore del ”Romanista, Francesco Campanella, 54 anni, romano e romanista da sempre, fare un titolo così pulito quando la rapina in oggetto sono stati i tre punti che la Juve ha portato via dall’Olimpico sabato 5 marzo con un rigore, diciamo, un po’ dubbio. “Cosa vuole”, spiega il vice di Riccardo Luna, direttore e fondatore del quotidiano giallorosso, “siamo faziosi ma non ultrà  del giornalismo sportivo; usciamo sette giorni su sette, il tifoso si aspetta sempre qualcosa che lo rincuori, e noi cerchiamo di darglielo. Poi, quando magari si aspetta qualcosa di troppo, allora preferiamo ricorrere all’ironia, piuttosto che alle urla e agli insulti”.  Sposato, con due figlie (Chiara, 26 anni, e Francesca, 22), Campanella ha passato tutta la vita professionale nello sport, dal calcio alla vela fino al ping pong. Ha iniziato giovanissimo al Corriere dello Sport, e per 21 anni non ha cambiato casacca: collaboratore, praticante, redattore, segretario di redazione e vice caporedattore. Fino al settembre 2004, quando la fede lo ha portato, inevitabilmente, alla redazione del Romanista, dove su sette giornalisti l’unico tifoso laziale è un tipografo. Entrato come caporedattore, Campanella è stato promosso vice direttore il 10 febbraio, riassaporando così il gusto di dirigere un giornale dopo averlo fatto, un po’ come ‘secondo lavoro’, con il mensile Giallorossi (dal ’73 al ’76), con Notizie del Tennis Tavolo (organo della federazione di ping pong, dal ’92 al ’98), con Fare Vela (dal ’98 al 2000), e con La Roma (organo ufficiale della società  giallorossa, del quale è stato direttore editoriale dal 2000 al 2004). Dice Campanella: “La Roma, l’organo ufficiale, intendo, l’ho lasciata quando ho iniziato a lavorare per Il Romanista; sa, questo doppio incarico non mi sembrava simpatico”. Campanella ha anche scritto numerosi libri (tra cui ‘Un secolo di gol, storia di tutti i capocannonieri di serie A’, che ha editato lui, con la Campanella Editore), e ora è impegnato con Riccardo Luna a fare segnare tutti i giorni Il Romanista, che vende “una media di circa 6mila copie giornaliere, anche se è un po’ debole come raccolta pubblicitaria”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Sony pronta a ‘riscrivere il futuro’: studi e webinar su come affrontare i cambiamenti di produzioni tv e pubblicità in tempo di Covid

Sony pronta a ‘riscrivere il futuro’: studi e webinar su come affrontare i cambiamenti di produzioni tv e pubblicità in tempo di Covid

Cambio ai vertici dell’affiliata italiana di Philip Morris. Nominati Eleonora Santi, Gianluca Iannelli e Mirko Vaccaro

Cambio ai vertici dell’affiliata italiana di Philip Morris. Nominati Eleonora Santi, Gianluca Iannelli e Mirko Vaccaro

Malagò (Coni) sulla riapertura degli stadi: speriamo novità in settimana, ma così è difficile fare marketing e sinergia commerciale

Malagò (Coni) sulla riapertura degli stadi: speriamo novità in settimana, ma così è difficile fare marketing e sinergia commerciale