Quotidiani – ‘Sun’. La free press gli ruba copie

‘Prima Comunicazione’, numero 348, Febbraio 2005 – Nel 2004 la diffusione del Sun, il più venduto quotidiano inglese, pubblicato dalla News International di Rupert Murdoch, è scesa del 4% e con i 3,18 milioni di copie vendute lo scorso dicembre ha toccato il minimo storico degli ultimi 30 anni. Murdoch ha ammesso che a influire sul calo di vendite del Sun è stato il successo del quotidiano gratuito Metro, distribuito in circa un milione di copie e pubblicato dal 1999 da Associated Newspapers (che in Gran Bretagna ha battuto sul tempo Metro International, editrice di tutti i free paper Metro editi nel mondo, aprendo questo mercato e utilizzando per prima il nome della testata).  “Seguiamo da vicino e con apprensione il mercato della free press che sta prendendo piede ovunque”, ha detto Murdoch. “Stiamo valutando quali strategie adottare per arginarne i danni, e non escludiamo il lancio di un quotidiano gratuito da distribuire nel tardo pomeriggio”. Metro avrebbe fatto perdere al Sun circa 30-40mila copie e agli altri tabloid, tra i quali il principale è il Daily Mirror, 20-30mila copie a testa. “Ha però creato dei nuovi lettori, soprattutto tra i giovani pendolari tra i 20 e i 30 anni che non hanno l’abitudine di acquistare quotidiani”, ha osservato Murdoch in occasione della presentazione dei risultati di News Corp. per il secondo trimestre 2004: un fatturato di 6,6 miliardi di dollari e un utile netto di 386 milioni – l’80% in più rispetto allo stesso periodo dell’esercizio precedente – raggiunto grazie alle vendite record di dvd e alla forte crescita della tivù via cavo Fox News, oggi il canale di news più seguito negli Stati Uniti.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale