Quotidiani – ‘Corriere della sera’. La sveglia dei trentenni

‘Prima Comunicazione’, numero 348, Febbraio 2005 – Segno distintivo “qualcosa di arancione”. Ulteriore tratto di riconoscimento, una copia fresca del Corriere della Sera, meglio se aperta sulla pagina delle lettere della cronaca di Milano. Alle dieci del mattino di una gelida domenica senz’auto – il 23 gennaio – duecento trentenni si riuniscono sotto la volta della Galleria Vittorio Emanuele di Milano. Si sono ‘autoconvocati’ per “fare qualcosa per la nostra città “, ma non sono un movimento politico, un gruppo di pressione o un comitato che protesta contro qualcosa, almeno per ora. Sono lettori del Corriere, uniti dal dato anagrafico – tutti fra i trenta e i quarant’anni – e dalla volontà  di uscire da un mood di insoddisfazione generazionale. Da una forma di passività  che, abbinata a un’insuperabile diffidenza nei confronti della politica organizzata, li porta a lavorare come assatanati e a sentirsi perennemente frustrati. E a lamentarsi di continuo di Milano.  I duecento sono un fenomeno partito dalla rubrica delle lettere della cronaca milanese del Corriere a metà  dicembre del 2004 e poi dilagato sul web. In rete è attivissimo un blog intitolato ‘VivereMilano’ che ai primi di febbraio contava su 600 adesioni e oltre 17mila contatti. La Triennale ha offerto ai trentenni la disponibilità  di una sala per gli incontri settimanali. Il ‘movimento’ ora si è strutturato in una serie di gruppi di lavoro; uno di questi segue i lavori del consiglio comunale e ne dà  conto sul sito Internet. Anche i partiti non sono stati alla finestra: alle riunioni dei trentenni si sono visti il segretario cittadino dei Ds e un assessore di Alleanza nazionale. Un corteggiamento esplicito, ma anche un gesto di attenzione non scontato, senza tentativi di colonizzazione partitica, per ora. “La vicenda è cominciata prima di Natale con una breve lettera, firmata da un imprenditore 38enne, Cesare Fracca”,  racconta Giangiacomo Schiavi, responsabile della rubrica.

_______________________
Nella foto, Giangiacomo Schiavi

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale