Case editrici – Cairo Editore. Lancia un settimanale di tivù

‘Prima Comunicazione’, numero 346, Dicembre 2004 – Finirà  che tenteranno di eliminarlo, dico fisicamente, perché Urbano Cairo comincia a rompere, oltre i santissimi, anche i sonni dei maggiori editori di periodici italiani, a partire dalla A. Mondadori che con il direttore generale dei periodici, Nini Briglia, e con il responsabile della raccolta pubblicitaria del gruppo, Eduardo Giliberti, hanno in Tv Sorrisi e Canzoni una delle più solide testate del mercato dei periodici. Pur avendo da tempo adottato il metodo ormai largamente diffuso da Luigi Randello, direttore generale della Universo (‘Il silenzio è d’oro’), Urbano Cairo non è riuscito a tenere nascosta la prossima sua mossa sul mercato dei periodici: un settimanale di tivù, affidato alle mani di Sandro Mayer, che è destinato come Dipiù a sviluppare il mercato. Ora, a parte la tecnica editoriale di Cairo che fa le nuove testate con grande attenzione ai costi; che spende un terzo di quello che spendono gli altri editori per lanciare la nuova testata; che mette i redattori necessari stipati l’uno sull’altro, in modo che dal mucchio sporgano soltanto le mani, che di quelle hanno bisogno per la tastiera del computer; oltre al fatto che Cairo riesce quasi sempre a nascondere la nuova testata finché non ha ragionato su due o tre numeri zero già  stampati, ora ad aggravare la sua imprenditorialità  editoriale c’è la presenza di Sandro Mayer, quel signore che ha dimostrato di conoscere il target del Settimanale Dipiù come nessuno e che, più di una volta (tutti i numeri del passato agosto, ad esempio), ha potuto scrivere in copertina (come anche in ottobre e in novembre) di aver tirato di quella edizione più di un milione di copie. “Beh, ma che rischio c’è?”, ha detto un manager di marketing della Rcs MediaGroup. “Voglio vedere Mayer misurarsi con un pubblico che lui non conosce e noi sì, da venti anni”. Sembra che qualcuno abbia alzato gli occhi e le mani al cielo cercando di strapparsi almeno un po’ di capelli: “Ma stai zitto, imbecille: ma non capisci che il target dei giornali tivù è lo stesso di Dipiù e che nelle storie della televisione c’è tutto, tutto, ma proprio tutto, cazzo!, del menù umano e sociale preferito di Mayer!”. Uscita prevista per marzo-aprile (dopo Sanremo, comunque).

___________________
Nella foto, Urbano Cairo

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale