Telecomunicazioni ““ Wind. Lancia la tivù via Adsl

Il gestore di telecomunicazioni controllato dall’Enel e guidato da Tommaso Pompei ha annunciato ufficialmente di volere entrare nel business della nuova tivù digitale. La società  ha in corso test tecnici e comincerà  la sperimentazione allargata in dicembre o in gennaio; il lancio commerciale della nuova tivù è invece previsto per l’autunno del prossimo anno.  Anche Telecom Italia Wireline sta sperimentando la nuova tivù digitale via set top box e Adsl – un modem ad alta velocità  che permette di scaricare milioni di bit al secondo utilizzando il semplice cavetto telefonico – con la collaborazione di Alcatel. Nei prossimi mesi Telecom farà  dei test anche con Microsoft, che offre una sua tecnologia proprietaria per la tivù via telefono. Il mercato potenziale è ampio, considerando che finora sono già  circa 3,5 milioni gli accessi Adsl per Internet veloce nelle famiglie e che ne sono previsti circa 7 milioni nel 2006. “Non abbiamo fretta anche perché stiamo testando una tecnologia che non è ancora consolidata e standardizzata”, spiega Fabrizio Bona, il direttore commerciale di Wind responsabile delle strategie di marketing della società  di telecomunicazioni. “L’importante è partire bene, e noi vogliamo essere sicuri di offrire fin dall’inizio un servizio di qualità  ai nostri clienti”. Wind sta trattando con Sky Italia e con le major di Hollywood i diritti per le trasmissioni premium che costituiranno il nocciolo della programmazione. Sulla sua tivù digitale Wind intende infatti offrire i principali canali nazionali, come Rai e Mediaset, i canali di pay tv, i servizi di video on demand (film e programmi a richiesta) e servizi centralizzati di videoregistrazione. Il mix d’offerta previsto da Wind sembra quindi sostanzialmente analogo a quello attuale di Fastweb, che già  fornisce la tivù via fibra ottica e Adsl.

_______________________
Nella foto, Tommaso Pompei,
amministratore delegato di Wind

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale