Agenzie di stampa – ‘ApCom’. I progetti di Calabrò

Conquistare porzioni sempre più interessanti di mercato e mantenere forte la vocazione generalista. Molti sono i compiti che ApCom ha deciso di darsi con un obiettivo centrale chiaro: competere senza complessi di inferiorità  nel mondo non proprio facile delle agenzie stampa. Dopo aver ottenuto la firma della tanto attesa convenzione con Palazzo Chigi (un milione di euro per gli ultimi sei mesi di quest’anno mentre ne sono previsti due milioni per il prossimo), il direttore dell’agenzia Antonio Calabrò può commentare soddisfatto: “Credo che quella firma possa considerarsi l’avvio di un processo”. Soddisfazione che non lo lascia però inerte a bearsi del risultato raggiunto, ma semmai gli è da stimolo per continuare a combattere una dura battaglia per conquistare clienti e spazi informativi. L’incremento delle entrate è dovuto, oltre che alla decisione della presidenza del Consiglio, anche all’allargamento della platea degli abbonati, il che ha significato abbandonare le linee guida della politica precedente che privilegiava pressoché unicamente i grandi clienti trascurando i più piccoli. Ora, invece, ApCom ha deciso di aprirsi una strada nel mondo degli uffici stampa, degli enti locali, dei partiti, dei sindacati, delle aziende. Ristretto il vertice commerciale (con Fabio Ciucci come direttore marketing), si allargano invece le funzioni. ApCom, che da un anno è controllata da Telecom Italia Media, è presente sui telefonini con notizie che arrivano come Sms e in sinergia con il tg della 7. Operazione che segue da vicino, come tutte quelle di alta tecnologia, il condirettore Gaetano La Pira. A conferma della strategia sinergica del gruppo Telecom Italia, ApCom si è assunta il compito di redigere il notiziario di Virgilio News, che ora è dunque parte del lavoro della redazione guidata da Calabrò.

______________________
Nella foto, Antonio calabrò

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale