Personaggi – Andrea Mondello. Una felice anomalia

Roma ladrona e marchettara, città  pigra e del magna-magna. Roma inquinata dalla politica, Roma cafona, urbe fatta di prepotenze, spregiudicata e sonnacchiosa. Quante se ne dicono della povera
capitale (e per di più spesso a ragione) dio solo lo sa. È che la città  è un magma lento che tutto avvolge e stravolge e se sei una persona minimamente per bene e non stai più che attento, la lava rischia di travolgerti e di pietrificarti come a Pompei. In città  è un fiorire di immagini, di grida, di annunci e di promesse. Di cene baraccone, di inaugurazioni, di manifestazioni, nastri tagliati, brindisi e celebrazioni. Ogni occasione è buona per far rumore. Con televisioni e giornali che seguono avidamente i riti idioti con una passione e una costanza che meriterebbero ben altre cause. “C’è un sacco di gente che comunica solo per godersi la propria foto su un giornale. So di sbagliare ma io preferisco farne a meno”. Lo dice laconicamente e senza inutili fierezze Andrea Mondello, presidente della Camera di commercio di Roma,  e dell’Unioncamere Lazio e vice presidente della Unioncamere nazionale, uomo abituato a misurare le parole non per prudenza ma per senso civile. Quando undici anni fa arrivò a via del Burrò (romanissima stradina del centro il cui nome è la volgarizzazione del francese ‘des bureaux’, perché già  sede di uffici in epoca napoleonica), cosa fosse la Camera di commercio lo sapeva a malapena. Adesso confessa che gli ci sono voluti tre anni prima di entrare nel meccanismo di quell’organizzazione per poi decidere di cambiarlo. Quello che era un incrocio plumbeo e polveroso di burocrazie notarili, una struttura inventata nella prima metà  dell’Ottocento con la missione di “invigilare al buon andamento e alla prosperità  del mercato”, assomiglia sempre più a un motore capace di mediare interessi ma anche di produrre iniziative e promuovere idee.  Oggi la Camera di commercio di Roma è una struttura dalle molte funzioni in grado di offrire parecchio al mondo produttivo locale e non solo: dall’anagrafe alle certificazioni, dalla formazione alle informazioni in campo commerciale e sociale, alla pubblicità .

______________________
Nella foto, Andrea Mondello

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale