Istituzioni – Comune di Roma. Cambia l’immagine grafica

Nuova identità  visiva per Roma che abbandona il piccolo caos fino a oggi dominante. L’hanno fortemente voluta il sindaco della capitale, Walter Veltroni, e l’assessore alle politiche per la semplificazione, la comunicazione e le pari opportunità , Mariella Gramaglia. I grafici di Area Strategic Design (la società  che ha vinto la gara per il nuovo marketing urbano di Roma) hanno – nel rispetto della tradizione – proposto una banda rossa con lo storico scudetto giallo e rosso riportante la dicitura Spqr sul lato destro e la scritta Roma sulla fascia sinistra. Finita dunque l’epoca in cui ben dieci tipi differenti di scudo venivano proposti dagli uffici capitolini. È di 80mila euro il costo per due anni di lavoro che dovranno ricostruire l’identità  visiva della capitale. “In tre anni”, dice Gramaglia, “abbiamo investito su una cultura di servizio e poco sull’autorappresentazione: ora, invece, ciò che ci sta più a cuore è combinare comunicazione e informazione affinché nulla risulti separato”. La barra così concepita sarà  posta su ogni messaggio del Campidoglio, dagli avvisi pubblici ai depliant, dal portale Internet ai bandi. Darà  inoltre un segno riconoscibile a cantieri, musei e teatri, e comparirà  sulle fiancate dei mezzi pubblici, dei taxi, dei furgoni dell’Ama e sui frontespizi delle pubblicazioni del Comune. “L’intervento sull’identità  del Comune di Roma”, dice Veltroni, “rappresenta il frutto della volontà  di organizzare e valorizzare al meglio tutti gli aspetti di comunicazione e di integrazione della città , al fine di offrire uno strumento di identificazione e orientamento a tutti coloro i quali dialogano e si relazionano con essa”.

___________________
Nella foto, Mariella Gramaglia

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale