Periodici – Riza. A quota 800mila lettori

Sono stati i primi, già  nel 1979, a occuparsi con la loro Riza psicosomatica di benessere fisico e psicologico; poi in anni più recenti hanno aggiunto nuovi mensili – Salute naturale, Dimagrire, Riza scienze – collane di libri, di cd e di dvd e un centro benessere che per ora ha sede solo a Milano ma che a breve potrebbe espandersi in altre città  italiane. Sempre con alle spalle il gruppo di medici, psichiatri e psicologi – a cominciare dal fondatore Raffaele Morelli – che lavorano all’Istituto Riza di medicina psicosomatica e in tutte queste riviste riversano le loro conoscenze ed esperienze terapeutiche. Ora che di psicologia e benessere parlano in molti, Edizioni Riza ha voluto marcare la differenza. Innanzitutto con una ricerca sul pubblico e sulla lettura delle sue testate, poi con l’annuncio che entro il 2005 in casa ce ne saranno altre tre: la prima, a ottobre, uno specializzato rivolto a tutti coloro che lavorano nel mondo del benessere; le altre due, su argomento non specificato, destinate al pubblico dei non specialisti. “In editoria siamo i più specializzati e i più autorevoli nel campo del benessere, e lo scorso anno hanno risentito positivamente dell’interesse generale per questi temi anche le nostre riviste, che nel complesso hanno visto aumentare di un 20% sia la diffusione sia la raccolta pubblicitaria”, osserva Liliana Tieger, che di Edizioni Riza è il direttore generale. “Proprio per questo era giusto presentare al mercato dei dati precisi e, per la prima volta, un’analisi del lettorato delle testate”.

___________________
Nella foto, Liliana Tieger

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale