Case editrici – Einaudi. Tutta l’Italia in 500 foto

Il ventesimo e ultimo volume dei preziosi Annali dell’Einaudi che si intitola ‘L’immagine fotografica 1945-2000’ non è un trattato di fotografia ma il più grande reportage fotogiornalistico mai dedicato all’Italia dal dopoguerra a oggi. Si tratta di un malloppo di 700 pagine con più di 500 foto e si presenta come la continuazione del secondo volume della stessa collana, ‘L’illustrazione fotografica 1845-1945’, uscito negli anni Ottanta a cura di Carlo Bertelli e Giulio Bollati. Ma le apparenze ingannano, perché differenti sono i progetti che le informano. Il lavoro di Bertelli e Bollati – che ha venduto ben 80mila copie – cercava di comporre una storia della fotografia italiana, il formarsi di una sua identità , fino allora penalizzata nel suo valore dai preconcetti della cultura crociana. L’ultimo uscito, curato dal noto fotoreporter Uliano Lucas, è una lunga rappresentazione della realtà  italiana attraverso la fotografia come si è venuta modulando negli anni della democrazia, declinando in piena autonomia stili e applicazioni: dalla foto di cronaca a quella di moda, dal reportage allo stille life, dal ritratto alla sperimentazione. Nella sua ricerca, che è durata più di due anni presso gli archivi privati dei fotografi o dei loro eredi e che ha fruttato un buon 40% di foto inedite, Uliano Lucas ha privilegiato il fatto rappresentato rispetto alla resa fotografica, tracciando una storia d’Italia attraverso la fotografia che è anche una storia della fotografia dentro la storia d’Italia. “Non abbiamo niente da invidiare agli americani”, spiega Lucas, 62 anni, collaboratore delle testate maggiori, già  responsabile immagine dell’Illustrazione Italiana, di Tempo, di Azimut. “C’è sempre un taglio neorealistico, anzi abbiamo vari neorealismi, un occhio tutto nostro per raccontare i miti italiani, le tragedie, la vita, il lavoro “. Tutta la materia è stata divisa in tre grandi sezioni, divise in 21 saggi affidati ad altrettanti specialisti, da Paul Ginsborg per la storia a Giovanna Calvenzi sui fotografi indipendenti, da Gianni Mura per lo sport a Enrico Deaglio per la mafia, e poi, tra gli altri  Stefano Boeri, Lietta Tornabuoni, Gianni Alberti Schatz, Sergio Luzzatto.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale