Geneviéve Makaping – Da caporedattore di Metrosat a direttore di ‘La provincia cosentina’

Genny ha lasciato giovanissima il natio Camerun, ‘senza valigia’, come scrive nell’editoriale di saluto, per dire dell’avventura di un’emigrazione che tocca prima la Francia e infine l’Italia “dove mi sono immediatamente occupata di editoria”, racconta con ironia, “nel senso che andavo a vendere libri ed enciclopedie porta a porta”. Nel corso di questo tracciato esemplare di integrazione culturale arriva a Cosenza dove si laurea in lingue e letterature straniere moderne. Oggi, nello stesso ateneo, ricopre l’incarico di docente a contratto in antropologia culturale. Nel frattempo collabora con varie testate, dal settimanale L’Inserto di Calabria (antesignano dell’attuale Il Quotidiano della Calabria) al Mulino, L’Indice e Nigrizia, con articoli di taglio giornalistico o saggistico. E, visto che oltre a essere brava è pure dotata di forte presenza, viene catturata dalla tivù, cioè dall’emittente Metrosat, della quale nel 2003 diviene caporedattore. Ha scritto diversi saggi antropologici, fra cui ‘Traiettorie di sguardi. E se gli altri foste voi?’, editore Rubbettino, un successo nazionale.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Cambio ai vertici dell’affiliata italiana di Philip Morris. Nominati Eleonora Santi, Gianluca Iannelli e Mirko Vaccaro

Cambio ai vertici dell’affiliata italiana di Philip Morris. Nominati Eleonora Santi, Gianluca Iannelli e Mirko Vaccaro

Malagò (Coni) sulla riapertura degli stadi: speriamo novità in settimana, ma così è difficile fare marketing e sinergia commerciale

Malagò (Coni) sulla riapertura degli stadi: speriamo novità in settimana, ma così è difficile fare marketing e sinergia commerciale

Il sogno del Festival della Mente nell’anno della pandemia, fra numeri e futuro

Il sogno del Festival della Mente nell’anno della pandemia, fra numeri e futuro