Periodici – ‘Oggi’. Tutto bene, grazie. Per ora


Per spiazzare la concorrenza, Dipiù, il nuovo settimanale familiare edito da Urbano Cairo e diretto da Sandro Mayer il 19 maggio è uscito in edicola a Milano e a Roma con due giorni di aniticipo rispetto alla data di lancio prevista (il 21 aprile). Il 20 sarà  distribuito nel resto d’Italia. Ma come cambierà  il mercato dei settimanali familiari con l’uscita in edicola il 21 aprile di Dipiù, la nuova testata edita da Urbano Cairo e diretta da Sandro Mayer (per vent’anni direttore di Gente)? Prima Comunicazione l’ha chiesto a Paolo Occhipinti, direttore di Oggi, il settimanale familiare di Rcs, primo per diffusione con 700mila copie settimanali. “Il problema – dice Occhipinti – è di capire se Dipiù allargherà  il mercato o porterà  via copie agli altri. Credo comunque che il nuovo settimanale di Mayer darà  più fastidio a Gente che a Oggi. ‘Gente ha un pubblico abituato all’approccio di Mayer, più attento agli aspetti emozionali, tutto anema e core, e non potrà  mascolinizzarsi più di tanto perché rischia di acquistare prestigio ma di perdere copie”. Secondo Occhipinti, i veri problemi per i settimanali familiari nascerebbero con il lancio di un nuovo quotidiano popolare: un’impresa tutt’altro che irrealizzabile, come dimostra l’esperienza dei giornali gratuiti Metro, City e Leggo. “Basterebbe mettere in redazione dieci giornalisti in più – dice Occhipinti -, scegliere le fotografie giuste, convincere Ornella Muti o Vanessa Incontrada che l’esclusiva la dà  al quotidiano e non al settimanale, farci scrivere ogni tanto Biagi o Zavoli e vedrà  che funziona”. Secondo il direttore di Oggi, il break even di un quotidiano popolare è a meno di 100mila copie. “E ne venderebbe tranquillamente il doppio. Stiamo parlando di un mercato molto ricco: sono sicuro che lo spazio c’è e il primo che lo riempie vince”.

______________________
Nella foto, Paolo Occhipinti
, direttore di Oggi

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale