Internet – Regione Basilicata. Nuovo ‘Tg Web’

Un telegiornale confezionato dalla Regione con notizie sull’attività  dell’amministrazione, ma anche eventi di cronaca e di interesse pubblico. È quello che si sono trovati i cittadini della regione Basilicata qualche settimana fa aprendo l’home page del sito web www.regione.basilicata.it. L’iniziativa è nata dalla collaborazione tra l’ufficio stampa della giunta e quello del consiglio. Un segnale importante in una zona d’Italia dove la crisi economica e occupazionale si fa sentire di più, che nasce dalla volontà  di due comunicatori pubblici – Maurizio Vinci, capo ufficio stampa della giunta e direttore responsabile del Tg Web, e Donato Pace, capo ufficio stampa del consiglio – particolarmente attivi nella promozione dell’immagine della propria terra. In onda dal 15 marzo, il Tg Web, che inizialmente avrà  una cadenza settimanale per poi diventare quotidiano, è realizzato in collaborazione con la società  Openet e impiega per ora un solo giornalista. Politica, cronaca e avvenimenti del territorio saranno seguiti in ogni edizione da una rubrica dedicata ai giovani e al lavoro, offrendo uno spazio informativo per segnalare le opportunità  professionali offerte nel territorio regionale. La Regione ha anche pensato a chi non è dotato di connessioni Internet veloci e che è spesso costretto a rinunciare ai servizi multimediali offerti dal web. Saranno tre infatti le edizioni del telegiornale presenti on line: per connessioni a 56K (la normale linea telefonica), per connessioni Isdn e per le linee Adsl. Chi non è collegato alla rete Internet può vedere il Tg Web ogni martedì sul canale satellitare in chiaro Openet Tv.

____________________
Nella foto,
Maurizio Vinci

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale