Luciano Lanna – Da caporedattore di ‘Ideazione’ a vice direttore dell”Indipendente’

Ora con Giordano Bruno Guerri se ne sta inventando un’altra, pochi mesi dopo l’uscita di ‘Fascisti immaginari’, un piccolo bestseller  scritto con Filippo Rossi. Nato ad Artena di Valmontone in quel di Roma nel dicembre 1960, laurea in filosofia, dopo qualche anno di insegnamento e lavori all’università  Luciano Lanna avvia nel 1990 la sua lunga marcia nella stampa destrorsa come redattore di politica e cultura al Secolo d’Italia diretto da Giano Accame. Seguono nel ’91 il Roma di Domenico Menitti come caposervizio cultura, due anni di collaborazione all’Italia Settimanale di Marcello Veneziani, al Tempo, all’Indipendente,  altri due come ufficio stampa della Lega Nord, qualche mese da caporedattore di Italia Settimanale di Alessandro Caprettini e poi di Pierangelo Buttafuoco che la ribattezza L’Italia. Di cui a fine ’95 finalmente diventa direttore. Fa qualche lavoretto in Rai, conduce alla radio ‘Serate d’estate’, finché nel giugno ’95 entra a Ideazione, il trimestrale di elaborazione teorica di Forza Italia di cui dal ’97 era caporedattore.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Sony pronta a ‘riscrivere il futuro’: studi e webinar su come affrontare i cambiamenti di produzioni tv e pubblicità in tempo di Covid

Sony pronta a ‘riscrivere il futuro’: studi e webinar su come affrontare i cambiamenti di produzioni tv e pubblicità in tempo di Covid

Cambio ai vertici dell’affiliata italiana di Philip Morris. Nominati Eleonora Santi, Gianluca Iannelli e Mirko Vaccaro

Cambio ai vertici dell’affiliata italiana di Philip Morris. Nominati Eleonora Santi, Gianluca Iannelli e Mirko Vaccaro

Malagò (Coni) sulla riapertura degli stadi: speriamo novità in settimana, ma così è difficile fare marketing e sinergia commerciale

Malagò (Coni) sulla riapertura degli stadi: speriamo novità in settimana, ma così è difficile fare marketing e sinergia commerciale