Pier Luigi Vercesi – Da direttore di collane librarie a vice direttore del ‘Tempo’

Dice che gli mancava l’esperienza romana ma la verità  è che e non si è mai rifiutato niente. Come qui si narra. Pavese di Corteolona, classe 1961, laurea in economia, Pier Luigi Vercesi inizia con quattro anni di collaborazione alla Provincia Pavese ma subito devia dalla professione vincendo nell’84 una borsa di studio presso l’agenzia dell’Onu per lo sviluppo industriale a Kinshasa. Poi torna con i piedi per terra e al rientro fa il praticantato a Largo Consumo, partecipa alla nascita di Italia Oggi dove sale fino a caporedattore finanza e nell’89 è alla Stampa per gli esteri, vice dell’economia e caposervizio cronache italiane. Di qui nel ’95 viene comandato al progetto di Specchio di cui è condirettore quando, nel maggio 2000, passa a caporedattore e poi condirettore del Nuovo. Quando il quotidiano on line chiude, diventa direttore delle collane di attualità  e storia economica di Boroli Editori. Attualmente ha la cattedra di Teoria e tecnica del linguaggio giornalistico a Parma.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Sony pronta a ‘riscrivere il futuro’: studi e webinar su come affrontare i cambiamenti di produzioni tv e pubblicità in tempo di Covid

Sony pronta a ‘riscrivere il futuro’: studi e webinar su come affrontare i cambiamenti di produzioni tv e pubblicità in tempo di Covid

Cambio ai vertici dell’affiliata italiana di Philip Morris. Nominati Eleonora Santi, Gianluca Iannelli e Mirko Vaccaro

Cambio ai vertici dell’affiliata italiana di Philip Morris. Nominati Eleonora Santi, Gianluca Iannelli e Mirko Vaccaro

Malagò (Coni) sulla riapertura degli stadi: speriamo novità in settimana, ma così è difficile fare marketing e sinergia commerciale

Malagò (Coni) sulla riapertura degli stadi: speriamo novità in settimana, ma così è difficile fare marketing e sinergia commerciale