Manager – Marco Tinelli. Alla guida di Inferentia Dnm – Fullsix

Da qualche settimana in città  sono comparsi grandi cartelloni pubblicitari che raffigurano un uovo con due occhi truci disegnati sopra il guscio e una scritta (‘headline’ nel gergo dei pubblicitari) che dice: “È il nuovo marketing?”. Sotto, solo un nome, Fullsix, e un indirizzo web, www.fullsix.com. L’annuncio è comparso anche su alcuni giornali. Un messaggio enigmatico che non si sa bene cosa voglia dire ma che proprio per questo incuriosisce.  Fullsix è un nome nuovo, in Italia, nel campo del marketing (questo lo si capisce). Oltrealpe, invece, è una realtà  affermata. Fullsix nasce infatti in Francia nel settembre del 2000, per iniziativa di Marco Tinelli, ceo di Grey Interactive France (Gif), società  di marketing interattivo costituita dallo stesso Tinelli due anni prima nell’ambito del gruppo Grey, uno dei maggiori gruppi di comunicazione e marketing del mondo. Tinelli è un manager che sa come far funzionare i nuovi business digitali e anche come far crescere un’impresa: partendo da zero trasforma Gif-Fullsix nella prima realtà  europea di consulenza per i nuovi media, con sedi in Francia, Benelux, Regno Unito, Spagna e Portogallo. “Chi lavora come creativo nell’on line ha una vita molto dura”, dice Tinelli. “Nell’off line un creativo bravo è quello che vince a Cannes; su Internet invece se una campagna funziona o no lo si vede sei ore dopo che è stata lanciata, dal click through, cioè dal numero di utenti che cliccano sul banner pubblicitario. Questo cambia anche la creatività : una regola del nuovo marketing è che non si può più urlare il messaggio ma bisogna cercare di intrigare gli utenti, dire qualcosa e aspettare la risposta. Quindi bisogna offrire dei contenuti ‘appealing’, in grado di suscitare l’interesse e di diffondersi tra il pubblico, anche grazie al passaparola. È quello che si chiama marketing virale: i nostri creativi pensano sempre anche al potenziale virale della comunicazione”. Questo è un modo di lavorare a cui le agenzie di pubblicità  tradizionali non sono abituate. “E infatti il marketing sta lasciando le agenzie per andare a Hollywood: chi fa cinema o televisione sa come creare l’interesse tra il pubblico”, afferma Tinelli. 

___________________
Nella foto, Marco Tinelli,
amministratore delegato di Inferentia Dnm e ceo di Fullsix France

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale