Comunicazione e pubblicità  – Samsung. Allori olimpici

“Secondo l’ultimo sondaggio di notorietà  dell’azienda americana Interbrand, siamo diventati il quinto marchio più conosciuto al mondo”. Lo afferma con orgoglio Carlo Ponzellini, presidente della filiale italiana di Samsung Electronics, colosso mondiale dell’elettronica di consumo, ricordando che appena due anni fa la multinazionale coreana occupava la quarantanovesima posizione. Crescita confermata anche dai numeri, secondo cui negli ultimi quattro anni il fatturato è quasi raddoppiato, passando dai 20 miliardi di dollari del 1999 ai quasi 36,7 del 2003. In Italia il giro d’affari di 780 milioni di euro ottenuto nel 2003 ha fatto segnare un +25% rispetto all’anno precedente. Una performance che dal quartier generale di Seoul pensano di mantenere anche nel 2004, considerando la vetrina che sarà  offerta dalla sponsorizzazione dell’evento sportivo più importante dell’anno: i Giochi olimpici di Atene. L’investimento è costato all’azienda coreana 400 milioni di dollari per le sole attività  di marketing a supporto della sponsorizzazione olimpica, a cui va aggiunta la cifra della sponsorizzazione stessa, su cui il Cio, il Comitato olimpico internazionale, però, mantiene il più stretto riserbo. Un’attività  iniziata già  da un anno con il lancio del sito Internet www.samsung.com/olympics, inaugurato con un concorso che premiava con un viaggio ad Atene nel periodo dei Giochi i migliori scritti dedicati a un eroe olimpico. Samsung inoltre supporterà  l’attività  dell’Athoc, il comitato organizzatore greco, attraverso la fornitura di oltre 22mila dispositivi di comunicazione Wireless, molti dei quali forniti del sistema Wow (World olympics works, vedi Prima n. 337, pag. 145) che permetterà  ad atleti, organizzatori, addetti alle comunicazioni, staff e volontari di essere sempre informati su competizioni e attività  connesse. L’azienda coreana ha anche stipulato un accordo con l’emittente televisiva paneuropea Eurosport, grazie al quale, oltre a promuovere le proprie iniziative di marketing per le Olimpiadi, sponsorizzerà  trasmissioni di avvicinamento ai Giochi come ‘Star Sports Awards’, uno show che celebra gli atleti che si sono contraddistinti nelle edizioni precedenti, e ‘Mission to Athens’, programma che segue otto atleti di otto diversi Paesi europei fino all’inizio delle competizioni.

_____________________
Nella foto,
Carlo Ponzellini

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale