Internet – Cd Rai. Rai Trade vende musica on line

Dal 3 marzo è on line Cd Rai (www.cd.rai.it), il nuovo portale della musica della Rai che scarica musica a pagamento e offre anche tante notizie sul mondo delle note con interviste, backstage, eventi, video degli artisti. Non ci saranno preclusioni di generi perché l’obiettivo è di rappresentare e proporre musica a tutto campo. Oltre alla musica sarà  possibile acquistare anche magliette, gadget e biglietti dei concerti (in collaborazione con Ticket one). Cd Rai diventerà  perfettamente operativo entro fine marzo con un catalogo di circa 300mila titoli e ad aprile partirà  una campagna promozionale incrociata tra le reti televisive e radiofoniche Rai. Cd Rai nasce dalla sinergia tra Internet e televisione che vede coprotagonisti Rai Trade, Rainet, Raidue e Sipra con la sponda di Vitaminic e Mad Entertainment. L’idea è di Roberto Di Russo, amministratore delegato di Rai Trade, che commercializza nel mondo i prodotti Rai, ma che è anche un editore musicale (specializzato in musica etnica). Nel fare lo studio di fattibilità  del portale, Di Russo ha preso contatti con Rainet, il braccio web della Rai diretto da Alberto Contri, che stava studiando un nuovo sito per la trasmissione pop di Raidue, ‘Cd Live’. Si è definito così un progetto che all’aspetto commerciale unisce i contenuti editoriali.  I contenuti del portale sono realizzati, sotto l’egida di Raidue, da Media Entertainment, emanazione di Clip Television (Film Master) che fa ‘Cd Live’ ed è guidata da Giuliano Borsari. Per l’offerta a pagamento la Rai ha scelto come partner Buongiorno Vitaminic (uno dei tre siti insieme alle Messaggerie Musicali e a Tiscali autorizzati a vendere musica), che curerà  un catalogo personalizzato per la Rai con accordi con tutte le major e le etichette indipendenti. 

______________________
Nella foto, Roberto Di Russo

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale