Telecomunicazioni – Tim. Mauro Sentinelli e i fornitori di contenuti

Tim cambia strategia per quanto riguarda i contenuti e i servizi per i telefoni cellulari: dalla ricerca dell’esclusiva a una politica di apertura nei confronti di tutti i fornitori di contenuti. Ne parla il direttore generale Mauro Sentinelli, riconosciuto esperto di telefonia mobile a livello mondiale. “Il mercato dei contenuti – dice Sentinelli – è in forte crescita e sta diventando molto interessante, grazie fondamentalmente a due novità : i nuovi terminali multimediali, con schermi grandi e a colori, e le nuove reti a banda larga che permettono la trasmissione veloce di testi, foto, video e audio ad alta fedeltà “. Le potenzialità  legate a queste evoluzioni tecnologiche sono enormi. Si stima che oggi i telefoni multimediali siano circa 5 milioni (su 40 milioni di utenti in Italia). Secondo Sentinelli già  nel 2005 arriveremo a 20 milioni di telefonini multimediali e dal 2006 in poi quasi tutti i terminali mobili saranno multimediali. Il mercato potenziale dei nuovi contenuti, gratuiti o a pagamento, crescerà  quindi molto rapidamente. “Grazie al nuovo standard Wap 2.0 approvato recentemente – dice Sentinelli – tutti i siti web potranno essere raggiunti direttamente dal telefonino come su Internet. In questo contesto sempre più aperto, noi siamo in generale contro l’esclusiva nel rapporto con i fornitori di contenuto, anche se ovviamente abbiamo partner privilegiati per cui fatturiamo i servizi a pagamento”. Tim ha già  firmato numerosi accordi a livello europeo con i fornitori di contenuti. Per citarne solo alcuni, con la Rai e con il Tg5 di Mediaset, con Ansa, con Reuters, con il Corriere della Sera di Rcs e Kataweb di Repubblica, oltre che con le televisioni del gruppo Telecom Italia, cioè La7 e Mtv per la musica.

_____________________
Nella foto, Mauro Sentinelli

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale