Pino Aprile – Da vice direttore di ‘Oggi’ a condirettore di ‘Gente’

Dopo venticinque anni di Oggi Pino Aprile viaggia con lo spirito del settimanale popolare incorporato. Era il ‘primo interlocutore’ di Paolo Occhipinti, sarà  l’ufficiale di rotta di Brindani. Il linguaggio marinaro non è casuale perché la passione per la vela è fra i due il primo motore. Di mare Pino scrive su Yacht Capital ricavandone un libro, ‘Il mare minore’, in uscita presso l’editore Magenes di Milano. Due ne aveva scritti per Piemme: ‘Elogio dell’imbecille’ del ’98, con più edizioni in cinque Paesi, e l”Elogio dell’errore’ del 2003. Tanto per dire quanta strada ha fatto il ragazzo di Gioia del Colle che nel ’79, dopo essersi fatto le ossa alla Gazzetta del Mezzogiorno a Taranto e a Bari, entra nella redazione romana di Oggi diventandone caporedattore nell’86 e vice direttore nel ’94, cioè il terminale romano del giornale, una delle fonti più prolifiche di idee, notizie e scoop. Per due anni, ’93/’94, ha fatto il tutor di Visto per rilanciarlo al fianco del direttore Pino Belleri. Nel frattempo, s’è fatto crescere due figlie e questa barbetta luciferina.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Cambio ai vertici dell’affiliata italiana di Philip Morris. Nominati Eleonora Santi, Gianluca Iannelli e Mirko Vaccaro

Cambio ai vertici dell’affiliata italiana di Philip Morris. Nominati Eleonora Santi, Gianluca Iannelli e Mirko Vaccaro

Malagò (Coni) sulla riapertura degli stadi: speriamo novità in settimana, ma così è difficile fare marketing e sinergia commerciale

Malagò (Coni) sulla riapertura degli stadi: speriamo novità in settimana, ma così è difficile fare marketing e sinergia commerciale

Il sogno del Festival della Mente nell’anno della pandemia, fra numeri e futuro

Il sogno del Festival della Mente nell’anno della pandemia, fra numeri e futuro