Servizio di copertina – Rcs MediaGroup. Maurizio Romiti: Sarà  uno scontro duro, molto duro. Feroce.

Rcs MediaGroup ha deciso di puntare come non mai al primato italiano del Corriere della Sera, da conservare intatto per i prossimi dieci anni. Lo afferma l’amministratore delegato Maurizio Romiti. Per raggiungere questo obiettivo è previsto il rinnovamento del quotidiano, con possibilità  di colore su tutte le 96 pagine, un nuovo formato e operazioni di marketing al momento tenute riservate.  “Con un lavoro di due anni abbiamo rimodellato la faccia di questo gruppo e varato nuove linee strategiche che dovranno guidare le decisioni nei prossimi anni”, spiega Romiti. “È stata un’operazione ponderosa, condotta sempre con molta prudenza, giudicando con attenzione e con un filo di diffidenza il contesto in cui il nostro modello di business dovrà  realizzarsi”. A proposito della congiuntura economica, Romiti non nutre molta fiducia sui prossimi 12-18 mesi: “Personalmente”, dice, “non credo molto alle tante voci che prevedono una robusta ripresa dell’economia e alle dichiarazioni di netto ottimismo. Io credo che i tempi bui, forse un po’ rischiarati, non siano dietro alle spalle”.  Tornando al piano di sviluppo di Rcs, Romiti specifica che sono tre le operazioni in cui il gruppo si impegnerà : “Fare bene, meglio di quanto abbiamo fatto finora, le nostre forti attività  tradizionali, nelle quali ci sentiamo di poter competere con chicchessia; guadagnare di più; essere fortemente attrezzati per affrontare il mercato futuro dell’editoria”. “Per fare questo”, aggiunge Romiti, “abbiamo bisogno di contare su una chiarezza normativa che dipenderà  anche dalla edizione finale della legge Gasparri”. A proposito dei nuovi mercati editoriali, Romiti spiega che il gruppo guarda soprattutto “al digitale, radio e tivù”; ma niente televisione commerciale, “un mercato già  saturo”, secondo l’amministrare delegato di Rcs. Il gruppo punta a espandersi anche all’estero, in particolare in Spagna, dove già  possiede il quotidiano El Mundo. “Le risorse non mancano”, afferma Romiti. “Abbiamo bisogno di buone idee. E chi avrà  buone idee avrà  anche il giusto riconoscimento”.

_________________
Foto, Maurizio Romiti

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale