Comunicazione e pubblicità  – Atrium Torino. Un nuovo media

Guarda al futuro ed è concepito come un patrimonio per la città , il progetto di comunicazione che Torino ha inaugurato in vista dell’appuntamento con le Olimpiadi del 2006, all’insegna degli slogan ‘La città  cambia*’ e ‘Il 2006 è qui*’ (le stelline fanno parte delle headline). Si chiama Atrium Torino e consiste in due padiglioni in acciaio, legno e cristallo (Atrium2006 e AtriumCittà ) situati nella centralissima piazza Solferino. Progettati da Giugiaro e allestiti internamente da Paolo Maldotti, i due padiglioni fanno parte del progetto di comunicazione ideato dalla città  di Torino in collaborazione con la Provincia e il Toroc. Il padiglione Atrium2006 propone la storia dei giochi, i valori olimpici, gli sport invernali (con la possibilità  di provarli attraverso dei simulatori) e le offerte turistiche, culturali e gastronomiche della provincia, mentre AtriumCittà  presenta le trasformazioni urbanistiche, culturali e sociali della città . Otto grandi schermi, 9 totem dotati di monitor, 70 computer, 72 tra monitor e schermi, 45 filmati, 93 power point e una mappa di 36 metri quadrati sospesa in diagonale sopra una seduta di 50 metri quadrati (che permette la visualizzazione dei progetti attraverso l’uso di puntatori): queste sono solo alcune delle risorse offerte all’interno delle strutture, animate 365 giorni all’anno da eventi, meeting e visite guidate, che si possono seguire anche su Internet, nel sito www.atriumtorino.it.

___________________
Nella foto,
Anna Martina, direttore del Servizio centrale comunicazione del Comune di Torino e, da gennaio 2004, responsabile anche per le Olimpiadi e la promozione turistica del capoluogo piemontese.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale