Televisione – Telecittà  Studios. La piccola Hollywood piemontese

Nel territorio di San Giusto Canavese, in Piemonte, a due passi dall’autostrada Torino-Aosta e a trenta chilometri dal capoluogo regionale, poche cose disegnano il panorama: ettari di campi coltivati, lo stabilimento Pininfarina e gli ‘studios’ di Telecittà : motori da una parte, cinema e tivù dall’altra e tutt’intorno la campagna. “Con i suoi centomila metri quadrati, Telecittà  è una macchina produttiva che per dimensioni e strutture è seconda soltanto a Cinecittà “, dice il fondatore e presidente Leandro Burgay. Sessant’anni, biellese, modi eleganti e raffinati e grande giocatore di bridge, Burgay è un ex assicuratore che negli anni Ottanta si è convertito al business della televisione; dall’87 all’89 è stato editore di Telebiella, la prima tivù privata italiana; per un anno, nell’80, è stato anche editore del mensile Made in Biella, di cui è direttore responsabile l’attore Ezio Greggio (oggi l’editore è la sorella di Greggio, Paola). A convincere Burgay a realizzare la piccola Hollywood del Canavese è stato l’amico Carlo Bernasconi, uno dei manager storici di Fininvest, all’epoca amministratore delegato di Mediaset. Telecittà  Studios è partita nel 1996 e in pochi anni è diventata un centro servizi polifunzionale con più di 80 dipendenti, che ospita ogni giorno oltre 450 persone: tutti coloro che lavorano alle serie tivù, alle soap opera e ai film che qui vengono girati e postprodotti. Fiore all’occhiello di Telecittà  è la realizzazione dal 2001 della popolare soap di Canale 5 ‘Cento Vetrine’ prodotta dalla Aran Endemol dei fratelli Bassetti. Ma presto Burgay potrebbe mettere a segno un altro colpaccio: portare a San Giusto Canavese anche ‘Vivere’, l’altra seguitissima soap di Mediaset, anch’essa targata Endemol.

_____________________
Nella foto,
Leandro Burgay

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale