Federico Bini – Da redattore Mediaset a direttore dei ‘Meridiani’

Negli ultimi tre anni ha collaborato alla nascita del sistema digitale per le news di Studio Aperto. Per 12 anni, dal ’75 all’87, ha scritto storie, servizi, inchieste, politica per Il Giornale, curando nello stesso tempo i notiziari delle radio e delle televisioni del gruppo, cioè ‘Italia 1 Flash’ e i ‘Controcorrente’ settimanali di Montanelli. Un’esperienza che gli vale nell’87 il passaggio a Canale 5 per ‘Buongiorno Italia’ e dal ’90 ai programmi di natura, luoghi e animali con tanto di documentari e di Licia Colò, diventando il fornitore di servizi di scienza e natura per le tre reti. Ha pure scritto ‘La notte del gorilla’, romanzo di qualche successo, e curato una collana di libri per bambini. Eppure dici Bini e a tutti vengono in mente le pagine dei numeri inventate dall’Europeo, al cui ufficio centrale ha lavorato per due anni, ’89/’90. Una trovatina di successo che ora ha ripreso con un libro di statistiche in uscita  a mesi. Ora Federico Bini, milanese, 51 anni, dal numero di febbraio firmerà  i dieci numeri del mensile di viaggi dell’Editoriale Domus, vivace come un giornale e solido come un libro, da collezionare. Subentrando a Massimo Javolella che farà  l’inviato per tutte le riviste della casa.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

IAB Italia: Soddisfatti per le linee guida Agcom sui sistemi di rilevazione degli indici di ascolto nel nuovo ecosistema digitale

IAB Italia: Soddisfatti per le linee guida Agcom sui sistemi di rilevazione degli indici di ascolto nel nuovo ecosistema digitale

Siae, appello alla Rai: Servono risorse adeguate, si recuperi l’extragettito del canone. L’azienda non disinvesta nell’audiovisivo

Siae, appello alla Rai: Servono risorse adeguate, si recuperi l’extragettito del canone. L’azienda non disinvesta nell’audiovisivo

Apple iOS 15, tutte le novità per proteggere la privacy. Più attenzione alle email e sicurezza durante la navigazione

Apple iOS 15, tutte le novità per proteggere la privacy. Più attenzione alle email e sicurezza durante la navigazione