Personaggi – Italo Bocchino. Il tessitore di An

Ha solo 36 anni, e si fatica a credere che alle spalle abbia tutto quel passato. Considerato l’enfant prodige della destra italiana, Italo Bocchino, grandi ambizioni, è l’erede politico di Pinuccio Tatarella, che fu lo stratega della svolta di Fiuggi e dell’ingresso di Alleanza nazionale nel governo. Del suo maestro ha il fair play e l’intelligenza politica che, a volte, si esprime anche con qualche massima: “Tra il fare e l’apparire è meglio fare, essere, determinare… Per l’apparire c’è tempo”. E intanto tesse la sua tela, con discrezione ed evitando di esporsi troppo. Ha le amicizie giuste, i giri giusti, la moglie giusta e gli interessi giusti. L’editoria ad esempio: socio del Roma, giornale che Tatarella fece rinascere a Napoli, ora sta mettendo in piedi una cordata d’imprenditori a cui affidare la testata dell’Indipendente, che ha acquistato per farne un giornale d’opinione di destra su modello del Riformista e del Foglio. Gli piace discutere con Luca Cordero di Montezemolo, presidente della Fieg; intrattiene rapporti con Carlo De Benedetti, va a cena con Caltagirone e ha amicizie tra i direttori che contano. C’è chi dice che Fini non lo ami particolarmente, ma nonostante ciò gli ha affidato la gestione dell’importante federazione di Napoli – città  in cui Bocchino è nato e dove è stato eletto – e la responsabilità  degli enti locali: settore dal quale Bocchino controlla e gestisce i 13mila eletti di An nelle amministrazioni locali, che nella primavera scorsa ha riunito a Montecatini per rivendicare per loro – con lo slogan ‘da vice sindaci a sindaci’ – un ruolo più determinante rispetto a quello di eterni numero due. E lui, il tessitore, cosa vuole? Ironicamente risponde che gli piacerebbe fare il giornalista del Gambero Rosso perché la sua passione è la gastronomia.

____________________
Nella foto, Italo Bocchino

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale