Comunicazione e pubblicità  – Compa. Il punto sulla comunicazione pubblica

Trecento espositori, oltre 25mila visitatori, una valanga di incontri e convegni (105): sono le cifre del primo bilancio della decima edizione del Compa, Salone della comunicazione pubblica e dei servizi al cittadino, che si è tenuto a Bologna dal 17 al 19 settembre. Un mondo in fermento che, nel capoluogo emiliano, ha avuto modo di dibattere e confrontarsi sui problemi del settore e che ha colto l’occasione per mostrare al cittadino i progressi e gli sforzi fatti per rinnovare la propria immagine. Ne è dimostrazione la cura nell’allestimento degli stand, concepiti per essere spazi non soltanto di rappresentanza ma anche di incontro con i cittadini, introducendoli al mondo delle istituzioni e offrendo loro servizi e informazioni. Un orientamento testimoniato ad esempio dallo stand della Polizia di Stato dove si poteva assistere ai rilevamenti scientifici di una scena di delitto simulata con un manichino, o di quello del ministero dell’Istruzione, dell’Università  e della Ricerca, dotato di un bancone informativo aperto su tutti e quattro i lati per accogliere le richieste dei visitatori facendoli sentire vicini all’istituzione. Grande protagonista, inoltre, la tecnologia (Ibm, Infocamere e Vodafone Italia per citare alcune aziende presenti), con postazioni interattive a disposizione del visitatore in cui ‘navigare’ nella pubblica amministrazione per scoprire quello che può già  ottenere via web (si pensi, ad esempio, al download di modulistica), con notevole risparmio di tempo e denaro. Mentre tra i corridoi del Salone le istituzioni si autocelebravano, all’interno dei convegni, invece, è affiorata tutta l’ansia e la preoccupazione degli operatori e dei professionisti per le difficoltà  relative all’applicazione della legge 150/2000.


____________________
Nella foto, Luigi Mazzella
, il ministro per la Funzione pubblica (che ha inaugurato il Salone) in visita allo stand del Formez, il centro di formazione e studi

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale