Roberto Vallini – Da direttore della comunicazione di Frt a direttore dell’informazione di Antennatre

Un distacco parziale, perché ha continuato a condurre il programma settimanale ‘Liberamente’ con Vittorio Feltri in studio. Ma ora quel programma, corretto in ‘Liberamente Milano’ e coordinato con la redazione di Libero, sarà  – assieme ai due telegiornali – uno dei perni su cui poggia la nuova strategia dell’editore: quella di fare di Antennatre l’unica e più forte televisione di informazione dedicata a Milano, ampliando il notiziario con servizi di approfondimento, inchieste, interviste. Il periodo è buono, l’imminente lunga campagna elettorale promette un video caldo.
Alla lunga militanza nell’emittente di Legnano il milanese Roberto Vallini, classe 1945, ha sempre affiancato una densa attività  di comunicatore per le istituzioni: ufficio stampa e direttore comunicazione dell’Atm dall’82 al ’91; portavoce di Roberto Formigoni nel ’97; portavoce del collegio commissariale della Fiera di Milano nel 2001, responsabile comunicazione di Frt nel 2002.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Nasce il sindacato dei lavoratori di Google, il primo nella Silicon Valley. Il Nyt: una rarità nell’industria hi-tech

Nasce il sindacato dei lavoratori di Google, il primo nella Silicon Valley. Il Nyt: una rarità nell’industria hi-tech

L’Istituto nazionale di fisica nucleare guida un progetto digitale della Ue in difesa del patrimonio culturale europeo

L’Istituto nazionale di fisica nucleare guida un progetto digitale della Ue in difesa del patrimonio culturale europeo

Vaccarono (Google) e Cereda (Ibm) nel board della Veneranda Fabbrica del Duomo. Il presidente Confalonieri: un prezioso sostegno per le sfide future

Vaccarono (Google) e Cereda (Ibm) nel board della Veneranda Fabbrica del Duomo. Il presidente Confalonieri: un prezioso sostegno per le sfide future