Comunicazione e pubblicità  – Edison. Nuovo logo e nuova strategia

L’aquilotto nero se n’è andato. Il simbolo di Montedison, il marchio del più intricato centro di potere economico e finanziario del dopoguerra, ha preso il volo. E con esso è volata via non soltanto l’aura del gigante industriale diversificato nato dalla fusione tra Montecatini ed Edison nel 1966, ma anche la parte più oscura del gruppo, venuta alla luce nel 1993 dopo anni di intrighi, quando i Ferruzzi furono cacciati e Montedison fu in sostanza ‘commissariata’ dalle banche. La nuova immagine di Foro Buonaparte, il suo brand, è rappresentata da un segno grafico semplice e agile, una ‘e’ verde stilizzata che rappresenta la Edison e l’energia, core business del gruppo guidato da Umberto Quadrino (presidente) e Giulio Del Ninno (amministratore delegato). “Oggi”, spiega il numero uno del gruppo Umberto Quadrino, “la Edison è tornata a concentrarsi esclusivamente sul proprio core business – elettricità  e gas – e il significato del nuovo marchio aziendale è semplicissimo. È una ‘e’, iniziale di Edison e di energia, per ricordare che questo nome e questa parola sono sinonimi da 120 anni”. Non si sa se la metafora dell’aquilotto nero che si dilegua fosse nelle intenzioni di chi ha ideato la campagna d’immagine, ma è certo che i vertici del gruppo e gli uomini della comunicazione hanno pensato, ideato e gestito il cambiamento che ancora si sta realizzando in Foro Buonaparte come una rivoluzione di sostanza e d’immagine. Una modifica radicale del modo di comunicare all’interno e all’esterno in un momento in cui il gruppo sta consolidando la sua posizione finanziaria, industriale e di mercato. L’uomo chiave della comunicazione di Edison, il manager che su incarico di Quadrino e Del Ninno ha gestito la svolta d’immagine a Foro Buonaparte, si chiama Massimo Antonello, ha 36 anni ed è il direttore delle relazioni esterne di tutto il gruppo.

________________________
Nella foto,
Massimo Antonello

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale