Comunicazione e pubblicità  – Enel. Zangrandi alla responsabilità  sociale

Nell’ambito della direzione comunicazione dell’Enel, guidata da Gianluca Comin, è stata creata la nuova funzione Corporate social responsibility, affidata a Roberto Zangrandi. Giornalista economico (ha lavorato a Espansione, Successo, Capital, Il Mondo) ed esperto di pubbliche relazioni (Fiat Holding e Methodos), Zangrandi già  in precedenza si occupava dei temi della responsabilità  sociale all’Enel, come responsabile identità , immagine e sponsorizzazioni; queste ultime competenze passano ora a Silvia Fellegara, una maketing manager la cui carriera si è svolta tra Ipse, Omnitel, Tim e Colgate. In Enel dalla scorsa estate, Fellagara prima si interessava solo dell’advertising, mentre ora diventa responsabile Pubblicità , identità  e immagine. Queste nuove nomine non rispondono solo all’esigenza di organizzare in modo più razionale i compiti all’interno della divisione comunicazione (quasi un’azienda nell’azienda con i suoi circa cento addetti). La netta separazione tra pubblicità  e responsabilità  sociale rappresenta anche un riconoscimento della crescente importanza che quest’ultima riveste soprattutto per un grande gruppo come l’Enel. La responsabilità  sociale è, infatti, un presupposto necessario per proteggere la reputazione, conquistare l’accettazione sociale, gestire il rischio e contribuire a obiettivi etici più ampi. Tutti aspetti cruciali, in particolare per un gruppo impegnato nel delicato settore dell’energia. E in effetti la società  presieduta da Piero Gnudi e guidata da Paolo Scaroni si è già  ampiamente distinta in questo campo. Vedi il ‘Codice etico’, approvato dal consiglio di amministrazione nel marzo del 2002 e il ‘Bilancio di sostenibilità ‘ in cui sono descritte tutte le iniziative di responsabilità  economica, ambientale e sociale messe in atto dal gruppo nel corso dell’anno.

_______________________
Nella foto,
Roberto Zangrandi

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale