da direttore editoriale di Canale Italia a direttore di Rete Veneta

Divenuto dal 3 novembre direttore di Rete Veneta di Bassano e Treviso (l’ex Telebassano), oggi di proprietà  degli ingegneri Giovanni e Filippo Jannacopulos, sta studiando come applicare a una televisione il modello Gazzettino, il giornale che ha diretto dal marzo 2001 fino al luglio 2006, cominciando ad aprire in gennaio una nuova redazione a Venezia, alla quale ne seguirà  una a Padova e poi chissà . Anche se l’obiettivo è coprire capillarmente le città  più importanti con tg locali ai quali in futuro affiancarne uno regionale, permettendo una raccolta pubblicitaria altrettanto capillare.
Bacialli, 54 anni, è stato alla Notte, quindi con Montanelli al Giornale e alla Voce. Prima del Gazzettino ha diretto L’Indipendente ai tempi di Funari, Libertà  di Piacenza e Il Giornale di Vicenza. Uscito dal Gazzettino con l’arrivo di Caltagirone, è diventato direttore editoriale di Canale Italia: non la prima esperienza in tivù della sua storia, visto che in gioventù aveva collaborato con Antenna Nord e Telenova. È editorialista di Qn Quotidiano nazionale e collabora con Libero.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

In Italia nel 2020 l’e-commerce ha superato i 30 miliardi di volume d’affari. Bain & Company: Trend inarrestabile

In Italia nel 2020 l’e-commerce ha superato i 30 miliardi di volume d’affari. Bain & Company: Trend inarrestabile

Nasce il sindacato dei lavoratori di Google, il primo nella Silicon Valley. Il Nyt: una rarità nell’industria hi-tech

Nasce il sindacato dei lavoratori di Google, il primo nella Silicon Valley. Il Nyt: una rarità nell’industria hi-tech

L’Istituto nazionale di fisica nucleare guida un progetto digitale della Ue in difesa del patrimonio culturale europeo

L’Istituto nazionale di fisica nucleare guida un progetto digitale della Ue in difesa del patrimonio culturale europeo