da direttore editoriale di Canale Italia a direttore di Rete Veneta

Divenuto dal 3 novembre direttore di Rete Veneta di Bassano e Treviso (l’ex Telebassano), oggi di proprietà  degli ingegneri Giovanni e Filippo Jannacopulos, sta studiando come applicare a una televisione il modello Gazzettino, il giornale che ha diretto dal marzo 2001 fino al luglio 2006, cominciando ad aprire in gennaio una nuova redazione a Venezia, alla quale ne seguirà  una a Padova e poi chissà . Anche se l’obiettivo è coprire capillarmente le città  più importanti con tg locali ai quali in futuro affiancarne uno regionale, permettendo una raccolta pubblicitaria altrettanto capillare.
Bacialli, 54 anni, è stato alla Notte, quindi con Montanelli al Giornale e alla Voce. Prima del Gazzettino ha diretto L’Indipendente ai tempi di Funari, Libertà  di Piacenza e Il Giornale di Vicenza. Uscito dal Gazzettino con l’arrivo di Caltagirone, è diventato direttore editoriale di Canale Italia: non la prima esperienza in tivù della sua storia, visto che in gioventù aveva collaborato con Antenna Nord e Telenova. È editorialista di Qn Quotidiano nazionale e collabora con Libero.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

TOP PROGRAMMI TV SUI SOCIAL e post più popolari. Ad agosto domina Che tempo che fa. Il ricordo di Toffa e Strada e gli Azzurri olimpici nei best post

TOP PROGRAMMI TV SUI SOCIAL e post più popolari. Ad agosto domina Che tempo che fa. Il ricordo di Toffa e Strada e gli Azzurri olimpici nei best post

L’emozione di tornare al cinema nella nuova campagna Hearst presentata a Venezia

L’emozione di tornare al cinema nella nuova campagna Hearst presentata a Venezia

WhatsApp legge i messaggi delle chat. Appaltatori esterni e intelligenza artificiale per esaminare testi, foto e video: l’indagine di ProPublica

WhatsApp legge i messaggi delle chat. Appaltatori esterni e intelligenza artificiale per esaminare testi, foto e video: l’indagine di ProPublica