Risoluzione sulla direttiva ‘Televisione senza frontiere’

Parlamento europeo – ‘Situazione dei diritti fondamentali nell’Unione europea (2002)’ – Nel testo, approvato a Strasburgo il 4 settembre 2003, il Parlamento europeo ‘esprime la propria preoccupazione per la crescente concentrazione di proprietà  o controllo della telediffusione e di media di altro tipo, sia ‘orizzontale’ che ‘verticale’, in quanto essa può perturbare il pluralismo e la democrazia’. All’interno del documento i riferimenti si trovano nei capitoli ‘Situazione dei diritti fondamentali nell’Unione europea (2002)’ e ‘Televisione senza frontiere’ – (edizione provvisoria)

Risoluzione sulla direttiva ‘Televisione senza frontiere’ (.pdf 515 kb)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Nuovo Dpcm: Italia in tre zone, coprifuoco alle 22, cinema, mostre e musei chiusi, librerie aperte – QUI MODELLO DI AUTOCERTIFICAZIONE EDITABILE

Nuovo Dpcm: Italia in tre zone, coprifuoco alle 22, cinema, mostre e musei chiusi, librerie aperte – QUI MODELLO DI AUTOCERTIFICAZIONE EDITABILE

Incentivi per lo smartworking, mascherina all’aperto e stretta su movida e sport. Ecco le novità del nuovo Dpcm

Incentivi per lo smartworking, mascherina all’aperto e stretta su movida e sport. Ecco le novità del nuovo Dpcm

Nel 2023 la svolta per i giornali, con adv digital che superera quella su carta. PwC: con Covid ricavi in calo drastico per i media; ripresa in 5 anni

Nel 2023 la svolta per i giornali, con adv digital che superera quella su carta. PwC: con Covid ricavi in calo drastico per i media; ripresa in 5 anni