TURISMO: BIT; TOSCANA PUNTA SU WEB PER CRESCITA, NUOVO SITO

TURISMO: BIT; TOSCANA PUNTA SU WEB PER CRESCITA, NUOVO SITO
MILANO
(ANSA) – MILANO, 20 FEB – La Toscana punta sul web per accrescere i già  considerevoli numeri delle sue presenze turistiche (45,5 milioni nel 2008). Parte oggi il nuovo portale interattivo turismo.intoscana.it, una guida completa dell’offerta della regione. L’iniziativa è stata presentata al Bit di Milano dall’assessore al Turismo Paolo Cocchi. Che ormai internet costituisca la più grande agenzia di viaggi internazionale lo dicono i numeri: secondo i dati forniti da Toscana Promozione, oltre il 53% degli accessi individuali su internet è finalizzato alla ricerca di una vacanza. Costruito secondo una mappa di navigazione per interessi, il portale si avvale delle tecnologie del web 2.0 e consente di ricercare e consultare schede, eventi, video, audio guide e fotogallery. Ospita, inoltre, un blog dedicato e offre servizi sms sul meteo e sugli eventi in Toscana. Infine, è stato lanciato ‘Mapper’, applicazione per iPhone, che permette ai turisti della Toscana di creare e memorizzare sul proprio iPhone e sul sito del turismo i diversi itinerari di viaggio.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)