Tv/ Mentana: Non torno in Rai, nessun contatto con vertici di Sky

Tv/ Mentana: Non torno in Rai, nessun contatto con vertici di Sky

Mediaset con me ha avuto un comportamento sovietico

Roma, 23 feb. (Apcom) – Enrico Mentana non pensa a tornare in Rai dopo la rottura con Mediaset: “Non tornerei a viale Mazzini dopo tanto tempo: mi sono dimostrato indocile rispetto a Mediaset, figuriamoci la Rai”, dice l’ex conduttore di Matrix, intervistato dal mensile Pocket.

“Mai sentito – precisa – i vertici di Sky, né prima né dopo le mie dimissioni. Qualcuno ha voluto farlo credere. E` una voce messa in giro dall`interno di Mediaset”. Con la sua ex azienda si annuncia una battaglia legale: “Io ho presentato le mie dimissioni da direttore editoriale, Mediaset dice che mi sono licenziato. A Berlusconi non piace la costituzione sovietica ma Mediaset nei miei confronti ha adottato un comportamento di tipo sovietico, con l`espulsione dal partito e la sentenza pronunciata da Crippa. Ma non farò la fine della pecora davanti al lupo. Del lupo non ho paura”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi