INTERNET: ORA SU GOOGLE HEALTH CONDIVISIONE PROFILI ONLINE

INTERNET: ORA SU GOOGLE HEALTH CONDIVISIONE PROFILI ONLINE
ROMA
(ANSA) – ROMA, 5 MAR – Da oggi sarà  possibile condividere online con parenti, amici e medici il proprio profilo su Google Health, servizio dell’azienda di Mountain View che permette di immagazzinare i propri referti medici e le informazioni personali sulla propria salute. Sameer Samat, direttore di Product Management di Google, spiega sul blog aziendale che la nuova funzione è stata attivata in seguito alle richieste di molti utenti, preoccupati perché non sempre aggiornati su informazioni utili sulle condizioni di salute dei propri cari, soprattutto in casi di emergenza. Si tratta di dati sensibili e Google dice di aver preso tutte le misure di sicurezza necessarie per rispettare la privacy dei suoi clienti: sono gli utenti che decidono con chi condividere il proprio percorso clinico e quali dettagli, inviando una mail con un link al proprio profilo. Il link, assicura Google, non può essere inoltrato perché funziona solo se vi si accede dalla casella di posta indicata dal mittente. Ma c’é una precauzione che, secondo Steven Musil di CNET News, potrebbe vanificare l’obiettivo primario della funzione di condivisione: il link inviato ha una validità  di 30 giorni, quindi il paziente dovrebbe ricordarsi di inviare regolarmente la mail altrimenti, in casi di emergenza, non si dispone delle informazioni necessarie.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)