TELEFONINI: RISCHIO MICIDIALI INFEZIONI IN OSPEDALI

TELEFONINI: RISCHIO MICIDIALI INFEZIONI IN OSPEDALI
(AGI/EFE) – Washington, 5 mar. – I cellulari del personale medico e paramedico negli ospedali sono fonte di agenti infettivi, tra i quali il ‘super-batterio’, il micidiale Staphylococcus Aureus, ormai diventato resistente agli antibiotici. Lo rivela uno studio pubblicato dalla rivista Annals of Clinical Microbiology and Antimicrobials. Secondo la ricerca, i telefonini potrebbero essere la fonte di molte delle infezione che si contraggono negli ospedali: il team della Facolta’ di Medicina dell’Universita’ Ondokuz Mayis (Turchia) ha analizzato i telefonini di medici e infermieri impiegati in reparti di chirurgia e in reparti di terapia intensiva; e hanno scoperto che quasi il 95 per cento di questi apparati erano contaminati con differenti tipi di batteri, da quelli che causano infezioni minori ai piu’ letali. Solo il 10 per cento del personale puliva infatti il suo telefonino con una certa regolarita’. “I cellulari potrebbero essere il focolaio di infezioni che puo’ favorire la trasmissione da paziente a paziente in un centro ospedaliero”. Secondo i ricercatori, la scoperta mette in luce “la necessita’ ovvia” di adottare misure per prevenire la contaminazione dei cellulari e di altri strumenti elettronici: “Si raccomandano rigidi controlli delle infezioni, disinfezione ambientale, igiene delle mani e metodi di decontaminazione”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)