INTERNET: ANCHE DISNEY SBARCA SU YOUTUBE

INTERNET: ANCHE DISNEY SBARCA SU YOUTUBE
ROMA
(ANSA) – ROMA, 31 MAR – YouTube ha annunciato un accordo con la Walt Disney che consentirà  agli internauti statunitensi di guardare telefilm e contenuti sportivi sul sito di condivisione video. Lo scrive oggi il Wall Street Journal. In base all’intesa, già  dal prossimo mese YouTube ospiterà  alcuni filmati del canale tv sportivo Espn. Da maggio, invece, sul sito sbarcheranno l’informazione di Abc News e i telefilm di Abc Entertainment, che possiede alcune serie di successo come Lost, Desperate Housewives, Scrubs e Grey’s Anatomy. A vendere gli spazi pubblicitari sarà  la Disney, che condividerà  i ricavi con YouTube. Il sito, di cui è proprietario Google, ha già  accordi simili con Lionsgate, Metro Goldwin Mayer e Cbs, tutti volti ad ottenere contenuti pregiati in grado di attrarre gli inserzionisti. A differenza degli altri, però, la partnership con Disney prevede che su YouTube non arriveranno episodi e incontri sportivi in versione integrale, ma soltanto alcune clip realizzate ad hoc. Una mossa con cui Disney punta a scongiurare il pericolo di perdere abbonati alle sue tv via cavo.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)