Giornalisti/Nasce osservatorio su cronisti minacciati e censurati

Giornalisti/Nasce osservatorio su cronisti minacciati e censurati
Al Festival del Giornalismo la presentazione del nuovo organismo

Perugia, 3 apr. (Apcom) – Negli ultimi quaranta anni nel nostro paese ben otto giornalisti sono stati uccisi, un centinaio ha subito pressioni per lasciare muta la penna e attualmente sono tre i giornalisti che vivono sotto scorta perchè hanno avuto il coraggio di guardare oltre la nebbia del malaffare.
Questi ultimi sono tre: Roberto Saviano, Lirio Abbate, Pino Maniaci, Rosaria Capacchione:

Per documentare questi casi di censura, al fine di tutelare la libertà  di informazione,la Federazione Nazionale della Stampa e dell’Ordine nazionale dei giornalisti ha partorito un Osservatorio sui cronisti minacciati e le notizie oscurate, che sara’ presentato domani 4 aprile a Perugia, nell’ambito del Festival internazionale del giornalismo. Tra i promotori dell’Osservatorio c’e’ anche Lirio Abbate, giornalista di Palermo, sotto scorta, e Angelo Agostini, direttore della rivista Problemi d’informazione.

Le minacce e le censure saranno raccolte dall’istituzione rendendo attivo un canale con i territori e con un gruppo di studiosi del settore.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo