M&C: De Benedetti studia l’uscita (MF)

29 May 2009 09:28 CEDT M&C: De Benedetti studia l’uscita (MF)

MILANO (MF-DJ)–Dopo lo scioglimento anticipato del patto di sindacato tra la Romed di Carlo De Benedetti e la Secontip di Gianni Tamburi, circolano voci circa un’uscita dal capitale di M&C dell’Ingegnere.

Questa sarebbe una mossa a sorpresa, si legge sulle pagine di MF, visto che era stato proprio De Benedetti a lanciare il fondo d’investimento. L’Ingegnere tuttavia non e’ nuovo a colpi a sorpresa e l’uscita di Romed (16,3%) dal capitale di M&C appare un’opzione plausibile. E questo soprattutto alla luce della spartizione della cassa: alla finanziaria di De Benedetti finira’ infatti la parte piu’ cospicua, 41,4 mln.

L’uscita di Romed dall’azionariato di M&C dovrebbe condurre ad un maggior coinvolgimento di Gianni Tamburi, attualmente al 15,12 con la Secontip, cui spettano 38,6 mln dalla spartizione della cassa. Con questa cifra Tamburi potrebbe proporre a De Benedetti l’acquisto della quota Romed, trovandosi cosi’ a controllare il fondo d’investimento senza essere obbligato a lanciare un’opa. L’alternativa consisterebbe in un rafforzamento nel capitale dell’attuale management di M&C. red/kam

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi