Internet/ Siae: Saccheggio dal web uccide creatività  autori

Internet/ Siae: Saccheggio dal web uccide creatività  autori
Presidente:”Mondo cultura unito per trovare soluzione problema”

Roma, 10 lug. (Apcom) – In occasione della serata di premiazione del concorso ‘Il copyright è un diritto’, organizzato dall’Associazione Paolo Ettorre – Socially Correct con il Festival dei Due Mondi e il patrocinio della Società  Italiana Autori ed Editori e il ministero per i Beni e le Attività  Culturali, il presidente della Siae Giorgio Assumma ha lanciato, da Spoleto, un appello al mondo della cultura dichiarando: “L’indiscriminato saccheggio che le opere dell’ingegno subiscono attraverso internet sta progressivamente uccidendo lo stimolo degli autori a creare nuove composizioni. Così muore la cultura che da tale creatività  viene alimentata. Gli autori di qualsiasi genere si sentono derubati della loro più sacra libertà , quella di gestire autonomamente la circolazione e l’uso dei frutti del loro lavoro. Il saccheggio li danneggia sul piano morale oltre che sul piano economico. Tutto il mondo della cultura – conclude Assumma in una nota – deve unirsi alla Siae per fiancheggiarla nelle iniziative che, prima in Europa, sta intraprendendo per trovare una soluzione legale al grave problema. Nessuno deve tirarsi indietro, e la questione non può essere delegata solo alla Siae e alle Istituzioni, è un problema di tutti coloro che credono che il progresso umano si basi sull’incentivazione della cultura”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)