ADVERTISING: IAB ITALIA, NEL 2009 L’ONLINE CRESCERA’ DEL 10,5%

ADVERTISING: IAB ITALIA, NEL 2009 L’ONLINE CRESCERA’ DEL 10,5%
(ASCA-CORRIERE COM.) – Roma, 15 lug – In Italia nel 2009 l’advertising online crescera’ del 10,5 rispetto ad altri mezzi per cui, invece, si stima un calo degli investimenti (Stampa -21,5%, TV -10,2%, Radio -9,4%, Affissioni -13,9%). Sono i dati presentati oggi a Roma in occasione della seconda edizione dello Iab Forum, l’appuntamento organizzato da Iab Italia, l’associazione che riunisce i principali operatori del mercato della comunicazione digitale e interattiva presenti in Italia. Le stime sull’advertising online si inseriscono un ”contesto di utilizzo” del Web particolarmente fertile. Il 42% della popolazione italiana (22 milioni di utenti), con punte di oltre il 50% nella fascia d’eta’ tra i 25 e i 54 anni, naviga su Internet e, per l’87%, dispone di una connessione a banda larga. L’utenza, inoltre, si sta progressivamente ampliando: quasi il 60% dei giovani tra i 18 e i 34 anni si connette regolarmente; la percentuale tra i giovanissimi (12-17 anni) e’ al 50%, mentre gli over-55 rappresentano oltre il 15%. La Rete inoltre la fonte principale di informazioni su prodotti e servizi per l’85% degli internauti, il 79% di loro acquista prodotti nei punti vendita dopo aver raccolto informazioni online e il 69% confronta i prezzi di prodotti e servizi che ha deciso di acquistare ”La crescita del 10,5% e’ un dato estremamente positivo alla luce del macro-scenario economico e considerando la flessione degli altri mezzi – spiega Layla Pavone, presidente di Iab Italia -. Auspichiamo che le aziende recepiscano il piu’ velocemente possibile le potenzialita’ del nuovo scenario mediatico e modifichino il loro approccio alla comunicazione con i consumatori, includendo sempre di piu’ l’online nelle loro strategie pubblicitarie e di marketing”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Scende il valore del sistema media rispetto al 2013. Big lontani dal limite

Scende il valore del sistema media rispetto al 2013. Big lontani dal limite

Cairo Communication: nei nove mesi ricavi in calo a 185,7 milioni di euro. Previsto Mol in sostanziale pareggio per La7 a fine anno

Cairo Communication: nei nove mesi ricavi in calo a 185,7 milioni di euro. Previsto Mol in sostanziale pareggio per La7 a fine anno

Banzai: nei 9 mesi del 2015 i ricavi salgano a 152 milioni; la perdita cresce a 6,5 milioni di euro

Banzai: nei 9 mesi del 2015 i ricavi salgano a 152 milioni; la perdita cresce a 6,5 milioni di euro