RAI: SGARBI “IO E DAVERIO COSTRETTI A SCEGLIERE TRA TV E POLITICA”

RAI: SGARBI “IO E DAVERIO COSTRETTI A SCEGLIERE TRA TV E POLITICA”

SALEMI (TRAPANI) (ITALPRESS) – “La Rai impone a me e a Philippe Daverio di non governare le citta’ se vogliamo fare televisione”.
Lo dice il sindaco di Salemi, Vittorio Sgarbi, in una nota.
“Anche Philippe Daverio – si legge nella nota – e’ vittima della tanto discussa circolare della Rai che vieta la stipula di contratti a pagamento per chi ricopre incarichi politici o amministrativi”.
Daverio, che dallo scorso anno e’ bibliotecario di Salemi, stamane nel corso di un colloquio con Sgarbi ha annunciato di essersi dimesso da consigliere provinciale di Milano e che rifiutera’ la carica di assessore alla Cultura del Comune di Palermo.
“La Rai gli ha inviato una lettera – spiega Sgarbi – chiedendogli di fare una scelta: dimettersi dai ruoli politici per continuare a fare televisione oppure rinunciare alla sua trasmissione”.
E continua: “E’ assurdo. Questa opzione non vale per nessun altro mestiere. Daverio ha cosi’ deciso di dimettersi da consigliere provinciale a Milano”.
Philippe Daverio restera’ comunque bibliotecario a Salemi.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi