Apple/ Nuova rivoluzione, nel 2010 arriva il tablet-computer

Apple/ Nuova rivoluzione, nel 2010 arriva il tablet-computer

Lo scrive il sito Appleinsider; Ft: novità  per anche per musica

Roma, 27 lug. (Apcom) – Uscirà  ai primi del 2010 un rivoluzionario prodotto Apple, ovvero, un dispositivo tablet e soltanto touch-screen. E’ quanto si legge nella blogosfera, e in particolare sul sito, spesso attendibile, “Appleinsider”.
Il dispositivo avrà  più o meno le sembianze dell’Iphone e dell’Ipod Touch ma avrà  le prestazioni di un vero e proprio computer. Per questo, Apple starebbe approntando dei nuovi microprocessori originali, tornando a quando il cuore dei Mac era fabbricato in casa e non dalla Intel. Il dispositivo potrà  connettersi alle reti Wi-fi e 3G.
Ma le novità  per la casa di Cupertino non sono finite qui. Apple sta lavorando con le quattro principali multinazionali discografiche – anticipa il Financial Times – per stimolare le vendite di musica attraverso il proprio sito Itunes collegando al download musicale una “copertina” digitale e contenuti dell’album. I contatti conEmi, Sony, Warner e Universal so sino concretizzati in un progetto di collaborazione chiamato “cocktail”, secondo quanto rivelato al quotidiano britannico da fonti vicine al dossier. Il lancio del nuovo “download” arricchito è previsto per il prossimo mese di settembre,

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Le dirette video di Facebook disponibili a tutti gli utenti. In Italia le stanno già sperimentando

Le dirette video di Facebook disponibili a tutti gli utenti. In Italia le stanno già sperimentando

Per cercare di superare la crisi l’ad di Twitter licenzia quattro dirigenti

Per cercare di superare la crisi l’ad di Twitter licenzia quattro dirigenti