EDITORIA CATTOLICA: OSSERVATORE,NON BASTANO BEST SELLER PAPALI

EDITORIA CATTOLICA: OSSERVATORE,NON BASTANO BEST SELLER PAPALI
(AGI) – CdV, 19 ago. – I record di vendita dei libri firmati prima da Giovanni Paolo II e ora da Benedetto XVI “non riescono a contenere l’emarginazione di una cultura confinata nei propri spazi e nel proprio circuito di librerie, situazione resa ancora piu’ evidente dal successo crescente di opere di contenuto religioso ma scritte da laici in contrapposizione con la Chiesa”. Lo scrive oggi l’Osservatore Romano, per il quale dopo gli exploit degli anni Novanta iniziati con “Il catechismo della Chiesa Cattolica” e “Varcare la soglia della speranza”, l’intervista di Vittorio Messori a Giovanni Paolo II, che apri’ la stagione del boom editoriale dei libri dei Papi, la cultura cattolica non ha saputo cogliere il momento favorevole, lasciando ad altri l’iniziativa e assistendo cosi’ alla diffusione di pubblicazioni pseudo-storiche o pseudo-scientifiche (da Augias a Dan Brown) “testimoniano l’allargarsi della domanda di libri a tema religioso”. E ora, lamenta l’articolo a firma di Lucetta scaraffia, docente di storia contemporanea alla Sapienza, “la cultura cattolica segna il passo, con l’eccezione clamorosa delle opere di Benedetto XVI. Ed e’ dunque “necessario qualcosa di nuovo: trovare nuovi linguaggi, nuovi generi, nuovi autori, come sono riusciti a fare nell’Ottocento e nel Novecento tanti intellettuali cattolici. Dai quali abbiamo molto da imparare”. (AGI) Siz

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo